Recupero dati pendrive

Il pendrive USB é uno dei supporti più pratici e versatili, chiave del suo successo.

E’ comunemente chiamato “pennetta” o “pennetta usb”, italianizzando il termine.

Proprio la praticità, la versatilità  é per questo supporto un’ arma a doppio taglio. Perché?

Innanzitutto la sua dimensione tascabile invoglia a portarlo con sé continuamente, spesso in condizioni di sicurezza non proprio raccomandabili; o ancora l’ attacco USB può spesso danneggiarsi proprio per il solito “attacca/stacca” dal Pc, che spesso é praticato senza tenPenDriverUSB.jpger conto del comando di rimozione sicura dell’ hardware, causando così shock elettrici non indifferenti, che potrebbero anche bruciare la parte elettrica del supporto; spesso ancora, ciò che si danneggia é proprio l’ attacco USB che si deforma con l’ utilizzo e il trasporto per esempio.

In caso di recupero dati pendrive tecnici specializzati andranno ad analizzare direttamente il microchip e ad accedere ai file stessi, anche in casi di rottura fisica del supporto.

Le corruzioni di un pendrive possono essere sia al livello logico (ad esempio quando la memoria non viene riconosciuta dal sistema operativo), oppure al livello fisico quindi di elettronica (ad esempio possono esserci dei chip bruciati).

Recupero dati pendriveultima modifica: 2013-03-18T16:17:47+01:00da campannellina
Reposta per primo quest’articolo